Effetto "Vignettatura" con GIMP



Immagine di partenza e risultato finale

Una certa dose di vignettatura, ovvero di progressivo scurimento verso i bordi, è sempre presente in ogni immagine fotografica a causa della incapacità, più o meno accentuata, di ogni obiettivo di illuminare in modo uniforme l'intera superficie sensibile. Nella maggior parte dei casi tale effetto deve essere rimosso tramite correzione in macchina o durante il fotoritocco. In alcuni casi specifici però una certa dose di vignettatura, concentrando l'attenzione sul centro del fotogramma, può contribuire a migliorare il risultato finale.

Per aggiungere una vignettatura artificale ad una immagine esistono diverse possibile tecniche. In questo caso l'effetto viene ottenuto tramite i livelli di GIMP.

Il primo passaggio prevede l'inserimento di un nuovo livello traspearente. Per far ciò è sufficiente cliccare l'apposta icona (in basso a sx) nel pannello dei livelli.

Il nuovo livello deve a questo punto essere riempito con una sfumatura radiale (dal centro ai bordi) utilizzando lo strumento blend/sfumatura settato come in figura.

Per applicare la sfumatura è sufficiente cliccare al centro dell'immagine e trascinare fino al bordo. Il nuovo livello dovrebbe ora apparire come in figura.

Tramite il pannello dei livelli il nuovo livello deve essere impostato come moltiplica/multiply oppure burn/brucia (la differenza tra le due modalità in questo caso è piuttosto sottile).

A questo punto l'opacità del livello può essere regolata fino ad ottenere l'effetto desiderato.


LASCIA UN COMMENTO
Nome:
Inserisci il codice di sicurezza visualizzato